11 Gennaio 2021

Il miele bio dell'agenzia per lavorare con gusto, anche in smartworking

Dopo la positiva esperienza del frutteto aziendale, K-Change ha lanciato una nuova iniziativa interna nel segno della sostenibilità e dell’attenzione alle persone: l’adozione di un’arnia che fornisce uno squisito miele biologico ai dipendenti dell’agenzia.

 

Gusto e ambiente, insieme ci guadagnano entrambi

Ormai è un concetto acquisito da tutti e che influenza il modo di mangiare, di bere e di fare la spesa di un numero sempre maggiore di persone: la sostenibilità ambientale è legata a filo doppio con i consumi alimentari.

Questo vuol dire che ci sono prodotti che ci fanno bene e che fanno bene anche all’ambiente.

Consapevole di questo connubio tra cibo, equilibrio naturale, benessere e salute delle persone, K-Change ha recentemente stabilito una collaborazione con Spazio Ape, un gruppo di giovani e innovativi apicoltori marchigiani.

L’importanza delle api per il nostro futuro

Perché K-Change ha scelto di dare una mano proprio alle api?

Perché sono loro il primo anello dell’ecosistema, con la loro attività di impollinazione che permette alle piante di sopravvivere, riprodursi, fiorire e fruttificare.

Ma a causa dei cambiamenti climatici e dell’uso di pesticidi, le api sono sempre più in difficoltà e gli esperti sempre più spesso mettono in guardia sui rischi di una loro riduzione o addirittura di una loro estinzione. Questo perché se si interrompesse il loro prezioso lavoro, andrebbe in crisi l’intera catena alimentare.

Le api maestre di smartworking

Sì, bisogna ammettere che le api praticano lo smartworking in modo estremamente efficiente: lavorano benissimo singolarmente ma sanno collaborare perfettamente in gruppo, anche a distanza, e comunicano tra loro in modi inaspettati e geniali.

Non c’è che dire, in questo particolare momento lavorativo le api sono una grande fonte di ispirazione.

Dall’arnia di K-Change, il miele bio che fa bene a tutti

La collaborazione con Spazio Ape ha permesso a K-Change di dare il suo contributo concreto a favore della biodiversità e dell’economia del territorio, supportando una realtà imprenditoriale responsabile e sostenibile legata alla tradizione ma con uno sguardo al futuro e all’innovazione.

Questo permette all’agenzia di ricevere forniture di miele millefiori biologico di altissima qualità, da inviare ai propri dipendenti che si trovano in smartworking.

Un modo semplice ma gustoso per rimanere vicini anche in un momento in cui è necessario stare distanti. E per ricordarci che è importante dare ognuno il meglio di sé e continuare a collaborare anche nelle difficoltà, proprio come fanno le api.

E poi il miele di K-Change è così buono che l’agenzia, con l’iniziativa “Bee smart together”, ha deciso di condividerlo anche con i propri clienti, per rendere più dolce anche il loro smartworking.
 

 

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram